A Torino Jazz is Dead!

Jazz is Dead! è il festival dell’Arci Torino che dal 18 al 21 maggio si presenta come evento di punta in città per i festeggiame…

Sostieni "Appunti di antimafia 2"

L’Arci lancia una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal basso per la realizzazione del secondo volume di "Ap…

Tornano i campi e laboratori antimafia

Tornano anche quest’anno i campi e i laboratori antimafia promossi da Arci, Cgil, Spi Cgil, Flai Cgil, Rete degli studenti medi e Unione degli universitari.

Il 19 e 20 maggio a Parma per la decima edizione

Strati della Cultura è l’appuntamento nazionale che l’Arci organizza per confrontare le proprie proposte sulla “promozione culturale” con il mondo delle istituzioni, della politica, della cultura. L’edizione 2017 sarà dedicata ad Arturo Toscanini e avrà al centro del dibattito lo spettacolo dal vivo

Prende il via la campagna 2017 per il 5x1000 all’Arci

Ha preso il via la campagna fiscale 2017 per i contribuenti italiani, che proprio in questi giorni è entrata nel vivo con tante conferme e alcune novità

Insieme senza muri. Il 20 maggio manifestazione a Milano 

Immaginerit.jpg

Il prossimo 20 maggio si terrà a Milano la manifestazione nazionale "Insieme senza muri". L’Arci ha aderito con un proprio appello in cui specifica le motivazioni dell’adesione, sottolineando le preoccupazioni per le scelte del governo in materia di sicurezza e immigrazione contenute nei decreti Orlando Minniti, recentemente convertiti in legge dal Parlamento. La delegazione dell’Arci, di cui farà parte anche la presidente nazionale Francesca Chiavacci, sfilerà dietro uno striscione con lo slogan “nessun essere umano è illegale”. Leggi l'articolo di Nicola Licci, presidente Arci Milano, e il testo dell'appello


Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Sabir: un tassello della coalizione internazionale per i diritti e la solidarietà

18447061_1445302515530601_3266707364927328212_n.jpg

Si è chiusa sabato scorso, con una coda ‘interna’ domenica (l’assemblea generale della rete Migreurop),  la terza edizione del Festival - Forum Sabir. Non era difficile prevedere che gli ospiti avrebbero apprezzato il luogo: l’isola di Ortigia, uno dei luoghi più belli della Sicilia, in quella Siracusa, ricca di arte e storia, che quest’anno compie 2750 anni!  Ma all’apprezzamento per la scelta della sede si è aggiunto un forte e convinto apprezzamento per l’organizzazione, i contenuti e la grande partecipazione. I tanti eventi promossi, seminari formativi, convegni, assemblee, laboratori, iniziative culturali, hanno registrato il tutto esaurito anche in quelle fasce orarie in cui c’erano fino a 6/7 eventi in contemporanea. Segno che i partecipanti erano tanti e che la formula usata funziona. Leggi l'articolo di Filippo Miraglia, vicepresidente nazionale Arci
 Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

Tortura: una legge necessaria ma troppo timida, frutto di una mediazione al ribasso

index.jpeg

Il Senato ha approvato una legge sulla tortura che per chi da anni si batte per l’introduzione di questo reato nel nostro ordinamento rappresenta una beffa. “Legge truffa” la definiscono in un appello firmato tra gli altri dal pm Zucca, che indagò sulle violenze alla Diaz durante il G8 di Genova, da Lorenzo Guadagnucci che di quelle violenze fu vittima, e da Ilaria Cucchi, la sorella di Stefano. Nell’appello si chiede alle organizzazioni più sensibili al tema dei diritti umani di impegnarsi con forza perché il testo venga modificato alla Camera, dove arriverà per la quarta lettura, se mai ci arriverà prima della fine della legislatura. Leggi la dichiarazione completa di Francesca Chiavacci, presidente nazionale Arci

 
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

L'Arci presenta le Linee Guida nazionali dell'Accoglienza

18404246_10156097903869897_9195423977908491948_o.jpgCon orgoglio e soddisfazione abbiamo presentato nelle giornate della terza edizione del Festival Sabir le nostre Linee Guida Nazionali sull’Accoglienza. Un primo, importante passo è stato compiuto e le attestazioni di stima del Sottosegretario Manzione e del Sindaco Biffoni, in rappresentanza dell’ANCI, ci confermano che abbiamo intrapreso la strada giusta. Giusta per noi, che abbiamo condiviso storia, impegno e modalità nella vastissima rete di progetti ‘a marchio Arci’ (oltre 6mila posti e 111 progetti realizzati in ben 13 regioni) e, pensiamo, utile per l’intero sistema di accoglienza governativo. Leggi l'articolo di Walter Massa, coordinatore nazionale del sistema Accoglienza Arci
 
Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

L'Arci con i lavoratori de l'Unità

unita.jpgDa oggi, 16 maggio, sciopero dei lavoratori dell’Unità ad oltranza: una forma di lotta mai usata prima per denunciare il comportamento arrogante e antisindacale dell’editore. Come comunica il cdr del quotidiano, si annunciano 20 licenziamenti su un totale di 28 lavoratori, gli stipendi non vengono pagati in base a un vero e proprio ricatto, non è mai stato presentato un piano editoriale di rilancio del quotidiano. L'Arci esprime tutta la sua solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori della testata. Leggi all'interno la dichiarazione di Francesca Chiavacci, presidente nazionale Arci


Schermata_2014-03-12_a_17.11.05.png

image image image image image image image image image image image
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss
rss